RAI FVG – GIOVANI E COMUNICAZIONE DEL 06/06/2018 – CONSUMO CULTURALE

Presentiamo i risultati di un’indagine condotta dall’Ires FVG in collaborazione con le università di Udine e Trieste e Constraint Magazine-Udine, che analizza le abitudini e le modalità di consumo culturale dei giovani studenti del Friuli Venezia Giulia.

Blue Alpaca: il trio friulano quest’estate all’Arezzowave

Lo scorso 18 maggio, all’Astro Club di Pordenone, è andata in scena la finale regionale per l’accesso ad Arezzo Wave, una delle manifestazioni musicali più note e importanti di tutta Italia. A uscire come vincitori dalla serata sono stati i Blue Alpaca, trio di rock alternativo nato nella provincia di Udine e che da qualche anno a questa parte si sta facendo notare fra i palchi del Friuli e del Veneto.

Cosi Fan Tutte al Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Pensavo che durante un’opera lirica non si potesse ridere, eppure con il dramma giocoso “Così fan tutte (o sia la scuola degli amanti)”, andato in scena al Giovanni da Udine il 5 maggio, mi sono dovuto ricredere.
L’opera fu scritta dal librettista Lorenzo da Ponte con le musiche del genio di Salisburgo Wolfgang Amadeus Mozart ed è stata diretta da Giorgio Ferrara e dal maestro concertatore Oleg Caetani.

The Legend of the Demon Cat – recensione

Chen Kaige (meglio noto per la sua pellicola “Addio mia concubina” vincitrice della Palma d’Oro a Cannes nel 1993) dirige una pellicola permeata da un’aura epica, che si muove agilmente tra verità storica e finzione narrativa e cinematografica. “The legend of the Demon Cat” è un prodotto che mescola elementi sentimentali, gialli e fantasy: se la componente fantastica è quella dominante, la sentimentale trova terreno fertile nella seconda parte del film, mentre la tensione e il mistero sono relegati ad una fetta fin troppo esigua della pellicola.

Dear Ex – recensione

La disfunzionalità delle famiglie (e le innumerevoli configurazioni che queste possono assumere) è un tema ampiamente indagato nella storia del cinema. Dear Ex, pellicola taiwanese presentata in prima mondiale al ventesimo Far East Film Festival, si inserisce con grazia nel solco di questa tradizione.