FEFF19: Trailer delle proiezioni di giovedì 27 aprile

 
0 Kudos
Don't
move!

ATTENZIONE. Il calendario potrà subire variazioni di data e orario.

Fonte: FEFF19

One Day

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 09.00
Banjong Pisanthanakun
2016, Thailand

Dev, un nerd che si occupa di informatica in una grande azienda si innamora della collega Nui. Durante una gita aziendale a Hokkaido, Nui decide di suicidarsi per amore. I soccorritori la salvano ma soffrirà di amnesia per una giornata. Dev si finge il suo ragazzo, tanto sa che il giorno dopo tutto tornerà come prima e lui avrà goduto di un giorno di felicità accanto a lei. Che il vero amore non esista più ma sopravviva soltanto nelle bugie e nel ricordo?

 

Duckweed

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 11.25
Han Han
2017, China

A causa di un incedente Xu Tailang si trova scaraventato nel 1998 dove incontra suo padre ancora scapolo e piccolo boss di quartiere. Questo paradosso temporale potrebbe dargli l’occasione di conoscere la madre morta dopo la sua nascita. Ma quando suo padre si fidanza con un’altra donna, Xu Tailang deve correre ai ripari. La star Han Han gioca col tempo, divertendosi e divertendo, con personaggi brillanti e divertenti strizzate d’occhio a Ritorno al futuro.

 

Cain And Abel

Visionario, Via Asquini 33
ore 11.30
Lino Brocka
1982, Philippines

Doña Pina, proprietaria di una hacienda, preferisce il figlio minore Ellis al maggiore Lorenzo. Quando la donna affida la fattoria a Ellis, la moglie di Lorenzo la affronta e la disputa la fa abortire, provocandone la morte. Come ritorsione, la ragazza di Ellis viene violentata dagli amici di Lorenzo. Il conflitto tra i due fratelli si risolverà nel sangue. Potente melodramma sociale e morale ambientato nelle Filippine di Marcos.

 

Old Days

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 13.20
Han Sunhee
2016, South Korea

Quintessenza del talento di Park Chan-wook e premiato a Cannes dal re del pulp Quentin Tarantino, Oldboy, secondo capitolo della trilogia della vendetta, è probabilmente l’opera che ha imposto all’attenzione mondiale il nuovo cinema coreano. A tredici anni dalla sua uscita, Old Days (documentario nato come extra per un’edizione speciale del Blu-ray e diventato un’opera a se stante vista la mole di materiali a disposizione) ne racconta la realizzazione.

 

Vanishing Time: A Boy who returned

Visionario, Via Asquini 33
ore 13.45
Um Tae-hwa
2016, South Korea

Soo-rin è una ragazza indipendente e solitaria che dopo la perdita della madre si trasferisce col patrigno su una piccola isola. Qui trova un nuovo gruppo di amici e decidono di esplorare una grotta legata a molte leggende locali. Nella grotta scoprono quello che sembrerebbe un uovo di dinosauro. Quando Soo-rin ritorna indietro scopre che i suoi amici sono svaniti nel nulla. Fantasy che celebra la fantasia come forza salvifica: il mondo salvato dai ragazzini.

 

Siam Square

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 15.25
Pairach Khumwan
2017, Thailand

Piazza Siam, luogo d’incontro per gli adolescenti di Bangkok, si trasforma in un teatro dell’orrore. Un gruppo di studenti cerca di indagare sulla propria scuola dopo aver scoperto che una terrificante apparizione che si aggira tra i corridoi dell’istituto. Un horror teso dalla una trama complessa, un montaggio serrato e un’atmosfera inquietante che fra le pieghe della storia fa emergere un ritratto potente e sincero dell’adolescenza e delle sue ombre.

 

Mr Zhu’s Summer

Visionario, Via Asquini 33
ore 16.00
Song Haolin
2017, China


Mr Zhu ondeggia tra il seno di fallimento e l’autodeterminazione. Non apprezzato da genitori e colleghi perché anticonvenzionale, lo sfortunato insegnante è messo a dura prova da due studenti: uno grassottello e simpatico, l’altro minuto e serioso. Scoppia un caso mediatico quando le due canaglie aiutano un’anziana. Ma è tutto oro quello che luccica? Cast eccellente e irresistibili piccoli interpreti per un divertentissimo affresco della scuola cinese.

 

Someone To Talk To

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 17.30
Liu Yulin
2016, China


In una società dove siamo tutti connessi è ancora possibile comunicare realmente? Aiguo e Lina sono una giovane coppia che sta per sposarsi e il dialogo è alla base della loro unione. Ma dieci anni dopo le cose sono cambiate, i due non comunicano più. Anche le coppie vicine a loro sembrano seguire la stessa sorte. Un quadro complessivo sull’incomprensione reciproca, gli equivoci, gli insuperabili egoismi esistenziali e le piccole meschinità.

 

The Prison

Visionario, Via Asquini 33
ore 17.30
Na Hyun
2017, South Korea


Avete mai pensato al delitto perfetto? Questo originale thriller può darvi uno spunto. Durante la notte i detenuti di una prigione evadono, commettono dei crimini e tornano in cella senza farsi notare. In questo modo nessuno sospetta di loro. A tirare le fila è il re della prigione Ik-Ho. Ma questi traffici non passano inosservati e l’ex detective Yoo-Gun viene mandato nel carcere come infiltrato. Dovrà conquistare la fiducia di Ik-Ho e entrare nella gang.

 

Mad World

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 19.50
Wong Chun
2016, Hong Kong


Tung (Shawn Yue) è afflitto da una sindrome bipolare che lo ha portato al ricovero anche in seguito alla violenza sulla madre che abusava di lui psicologicamente. Ora vive col padre (Eric Tsang) in un minuscolo appartamento. Non accetta i farmaci, tutti gli voltano le spalle e solo il padre gli sta vicino. Il ritorno al nulla è molto vicino. Si respira aria di umanità e di realtà in quest’opera intima e toccante con uno straordinario Eric Tsang.

 

Mon Mon Mon Monsters

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 21.50
Giddens Ko
2017, Taiwan


Shu-wei è uno studente impopolare, bersaglio fisso dei bulli. Tuttavia si unisce a loro quando si imbattono in due sorelle demoniache che banchettano con carne umana nel cuore della notte. Riescono a catturarne una, ma l’altro demone è arrabbiato e inizia a uccidere chiunque indossi un’uniforme scolastica… Un mix tra dramma sul bullismo, commedia nera e sanguinoso film dell’orrore, pieno di momenti esilaranti ma anche cupezza inquietante.

 

House Of The Disappeared


Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 00.00
Lim Dae-woong
2017, South Korea

Dopo 25 anni di carcere per aver ucciso marito e figlio Mi-hee torna nella casa dove tutto successe. Convinta della sua innocenza la donna rivive i tragici fatti di quella notte aiutata da un giovane prete che vuole darle conforto. Il sacerdote scopre un oscuro segreto dietro alla casa, mentre Mi-hee avverte delle oscure presenze esattamente come 25 anni prima. La storia si sta ripetendo? Labirintico horror in cui nulla è come sembra.

Editor di Constraint Magazine