fbpx

FEFF19: Trailer delle proiezioni di mercoledì 26 aprile

 
0 Kudos
Don't
move!

ATTENZIONE. Il calendario potrà subire variazioni di data e orario.

Fonte: FEFF19

Policeman And Me

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 9.00
Hiroki Ryuichi
2017, Japan

Cosa faresti se in prima superiore non hai mai avuto un ragazzo? Ti fingi universitaria sul web e esci con un poliziotto 23enne. È quello che fa Kako incontrando Kota. Tra i due scocca la scintilla ma quando l’agente scopre la vera età della ragazza, ne prende le distanze. Cosa ne sarà di questo amore impossibile? Da un manga per ragazze, una commedia dell’assurdo dal ritmo effervescente e musicale, il tutto filtrato dallo sguardo sensibile di Ryuichi Hiroki.

Moments In A Stolen Dream

Visionario, Via Asquini 33
ore 11.00
Mike De Leon
1977, Philippines

Joey è un universitario dallo spirito libero che vorrebbe scrivere una canzone per un film. Anna ha dovuto sposarsi giovane e ora si sente prigioniera. Man mano che i due diventano più intimi, lei assaggia la libertà, mentre lui trova un senso alla sua vita. Ma la realtà si insinua tra loro e dovranno scegliere: risvegliarsi o rimanere nel “sogno rubato”? Amara love story che smaschera le contraddizioni della famiglia nella società filippina.

Extraordinary Mission

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 11.15
Alan Mak, Anthony Pun
2017, China & Hong Kong


Tornano i padri di Infernal affairs! Dopo anni di lavoro sotto copertura, Lin viene coinvolto in un grosso affare di droga che va a rotoli per l’intervento della polizia. Condotto di fronte al capo dell’organizzazione criminale Eagle, Lin cerca di sfruttare l’occasione per mettersi in mostra e penetrare nei livelli più importanti della gang. Ma Eagle è diffidente e l’impresa non è facile. Il pedigree degli autori garantisce suspense, azione e grande spettacolo!

Mifune: The Last Samurai

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 13.25
Okazaki Steven
2016, Japan

Mifune Toshiro è stato il primo attore giapponese o, quantomeno, asiatico a diventare una star internazionale del cinema d’azione. Nato nel 1920 e divenuto uno dei pochi giapponesi noti agli amanti del cinema stranieri, un altro era il regista che lo rese famoso, Kurosawa Akira. Quando morì nel 1997, all’età di settantasette anni, aveva interpretato quasi 170 film. Finalmente un documentario ne ripercorre la straordinaria vita e carriera.

New Trial

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 15.00
Kim Tae-yun
2017, South Korea

Hyun-Woo è l’unico testimone di un omicidio. Da testimone diventa colpevole e passa ingiustamente 10 anni in carcere. Joon-Young è un avvocato in prima linea nei casi finanziari ma i suoi insuccessi lo rendono impopolare. Il caso di Hyun-Woo diviene la possibilità di riabilitare il suo nome e quello dell’accusato e lottare veramente per la giustizia. I due iniziano ad investigare. Un avvincete thriller giudiziario tratto da una storia vera.

Survival Family

Visionario, Via Asquini 33
ore 15.15
Yaguchi Shinobu
2017, Japan

E all’improvviso fu il buio! Tokyo resta senza energia elettrica e tutto si ferma. Da blackout momentaneo la situazione diventa permanente ma la famiglia Suzuki non si perde d’animo anche nell’isteria generale. Prima cerca una vita normale, poi i suoi componenti trovano mezzi ingegnosi per sopravvivere ed infine partono in bici verso la fattoria dei nonni. Riusciranno a trovare una nuova armonia e nuovi hobby senza i comfort di oggi? E voi ci riuscireste?

Hamon: Yakuza Boogie

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 17.15
Kobayasi Syoutarou
2017, Japan


Un giovane contractor spiantato, che non disdegna di collaborare con la yakuza, e un gangster suo amico-nemico si fanno fregare da un produttore cinematografico che si invola con i milioni della yakuza. Ma la truffa si rivela solo la punta dell’iceberg di una manovra che mette sul piede di guerra un altro clan più potente. Fra dramma e commedia, un film “buddy-buddy” dalle gag divertenti, lampi di violenza ma soprattutto con due attori irresistibili.

Infernal Affairs

Visionario, Via Asquini 33
ore 17:45
Andrew Lau, Alan Mak
2002, Hong Kong


Un poliziotto e un membro delle triadi lavorano come agenti sotto copertura integrati nelle due opposte fazioni e vengono incaricati di scoprire l’identità dell’altro prima che venga rivelata la propria. La crisi di Hong Kong si riflette in quella dei due personaggi principali in un thriller d’azione divenuto leggendario, una pietra di paragone culturale per tutto ciò che gli hongkonghesi considerano rappresentativo del cinema locale.

Made In HK

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 20.00
Chan Fruit
1997, Hong Kong

Moon è un teppista che ha lasciato la scuola e vive al soldo di un boss della mafia. È un predestinato al fallimento, e lo è ancor di più quando si innamora di Ping, una malata terminale. Un film capitale, un concentrato di alienazione urbana e disperazione giovanile, girato con una totale mancanza di fondi e una freschezza impressionante. Uscito subito dopo l’handover del ’97 (su cui riflette allegoricamente), ritorna a vent’anni di distanza grazie a un restauro promosso dal Far East Film Festival.

Fabricated City

Teatro Nuovo Giovanni da Udine
ore 22.00
Park Kwang-hyun
2017, South Korea

Kwon Yoo è un giocatore di videogame online, intraprendente, con attitudine al comando e disponibilità a sacrificarsi. Nella vita reale è un perdente che vive con la madre. Dopo aver recapitato un cellulare dimenticato, il giovane si ritrova accusato di stupro e omicidio. Evaso dal carcere, troverà inaspettati aiutanti proprio nei suoi amici online. Action high-tech che mischia di continuo le carte in tavola, con ironia e grande senso dello spettacolo.