fbpx
Tempo di lettura: 2 minuti

A gennaio 2022 inaugurerà un nuovo spazio artistico e culturale nel quartiere più particolare di Udine: Borgo Stazione.

Spazio35 è il nome di questa realtà, che intende diventare un punto di riferimento creativo, sociale e professionale per il quartiere e la città stessa. 

All’interno dello spazio è previsto l’allestimento di una sala espositiva adibita a eventi, mostre e workshop; sarà anche presente un ufficio dedicato al coworking di diverse professionalità provenienti dal mondo culturale, artistico e creativo. 

Anche Constraint farà parte di questa rete; lo spazio è infatti allestito proprio laddove mostre ed eventi come Manifesto Popolare Roma/New York, Cinetype – Grafica & Cinema, e What Comes Next sono stati allestiti e presentati; viene quindi proposto un luogo che funga da collante tra la tradizione del quartiere e l’innovazione proposta dai giovani professionisti e creativi che ne sono alla guida. 

Constraint Mag sposa appieno anche l’etica che sta alla base di Spazio35: il progetto segue infatti gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs), che costituiscono una serie di 17 finalità di tipo sociale, economico e ambientale concordate dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. L’iniziativa si propone di contribuire a ridurre le disuguaglianze economiche e sociali, con il fine di creare una comunità unita e sostenibile (data anche la particolare situazione del Borgo Stazione di Udine, da sempre mal considerato o mal valorizzato), ma per far sì che il progetto si realizzi, Spazio35 ha bisogno del supporto di tutti

È stata avviata una campagna crowdfunding sulla piattaforma produzionidalbasso; anche la somma più piccola contribuirà a gettare le basi per sostenere questa iniziativa, che intende (nel suo piccolo) rivoluzionare il modo di fare cultura a Udine. 

Per la tua donazione potrai scegliere una serie di ricompense, e tra di esse sarà disponibile tesserarsi alla futura associazione del nostro magazine.

L’inaugurazione si terrà all’inizio del 2022, esattamente cento anni dopo la fondazione dell’edificio nel quale lo spazio verrà allestito, e nel quale Constraint ha da sempre creduto. Noi ci saremo, e speriamo vivamente di vedere anche te!