fbpx

Rancho Relaxo – intervista a Pasta

 
1 Kudos
Don't
move!

Da lunedì 27 giugno alle 19:00 al Garden del Visionario ci saranno le serate Rancho Relaxo e ci terrà compagnia Pasta con il suo djset.  Noi per capire meglio cosa succederà gli abbiamo fatto un paio di domande:

Ciao Pasta!
Da lunedì inizierai una serie di nuovi appuntamenti al Visionario, cosa ci dobbiamo aspettare?

Metterò dischi per far dimenticare i problemi di ogni giorno, per staccare due ore la testa dall’ufficio, per non pensare agli amici che sono andati al mare e voi no, e perché no, magari metto anche il disco giusto per farvi prendere coraggio, finire lo spriz in un sorso (siam pur sempre furlani) e andare ad attaccar bottone con la persona che vi piace tanto. Al lato pratico che musica è? Musica da Tramonto! ti metto tanti # perché siamo su internet e mi pare si faccia così. #hiphop #soul #funk #elettronica #brividoni

Come mai la decisione di questo progetto “solista”?

La voglia di mettermi in gioco c’era già da tempo, ho approfittato della “pausa” Amari (non temete, stiamo scrivendo un nuovo disco) per dedicarmi all’antica arte del rubare suoni da vecchi dischi, sbucciarli, friggerli a dovere, e confezionare musiche .. da tramonto!

ma soprattutto, ci svelerai mai da dove è nato il nome Pasta?

ed in risposta alle malelingue:


Con questo progetto negli scorsi mesi hai avuto una collaborazione con Mecna nell’album Laska che è finito in Top Ten dei dischi più venduti d’Italia, com’è stato trovarsi all’interno di un progetto così grosso?

E’ nato tutto un po’ per caso nei camerini di un festival, quei magici momenti di “stima reciproca” che spesso poi non si concretizzano mai: beh stavolta la magia della musica è successa, e quasi per gioco mi sono ritrovato dentro il suo disco. Ci ho pure preso gusto, quindi chissà che non diventi un vizio.

Il tuo ultimo Mixtape “Life is a Sitcom” è download free, vuoi parlarci un po’ di questo pezzo?

Dopo anni con la valigia sempre in mano ho trovato il tempo per le gioie del divano, per le maratone di qualunque cosa in salotto con gli amici, ma soprattutto per buttare giù delle nuove idee .. “Life as a Sitcom” è il diario del mio “telefilm” personale, dove provo a mettere in musica quello che mi passa per la testa. Mi sono ritrovato con un sacco di beat messi da parte a notte fonda,ho provato a metterli in fila e ne è uscito il mixtape, dal quale ho estratto “Dry Spell” lo scorso autunno, ed a breve la conclusione, l’ep “life as a sitcom” 3 tracce che stanno da qualche parte fra un giallo anni 70, la trap che piace ai gggiovani, e mi miei amati tramonti californiani.

Tornando ai lunedì del Visionario, gli appuntamenti saranno due volte al mese dalle 19:00 in poi proprio per accompagnare le birrette fresche e la luce del tramonto. Il pubblico udinese ormai lo conosci da anni tramite gli Amari e i Fare Soldi, pensi che risponderà bene anche questa volta?

Ovviamente ci spero! Una cosa da dire c’è: negli ultimi anni il pubblico udinese sta cambiando, c’è molta più curiosità ed apertura verso le cose “nuove”, ma soprattutto per le cose più “sentite”. E sapete che io nella musica ci metto sempre el corazon.

Grazie mille e ci vediamo lunedì 27 giugno alle 19 per il primo appuntamento con Pasta al Garden del Visionario!

Ciao! Grazie a voi per lo spazio concessomi, ci vediamo Lunedì, lasciate i problemi in ufficio, al resto ci penso io 😀

Rancho Relaxo

Copertina dell’ultima uscita di Pasta “Life as a sitcom”