Il Black Friday arriva a teatro

 
3 Kudos
Don't
move!

Da qualche anno anche in Italia si parla di Black Friday ma che cos’è?
Tradotto letteralmente è il “venerdì nero” e cade nel giorno successivo alla Festa del Ringraziamento quando inizia lo shopping natalizio, motivo per cui tutti i negozi fanno sconti molto convenienti.
Per alcuni l’espressione Black Friday è nata a Philadelphia e deriverebbe dal pesante e congestionato traffico stradale che si sviluppa per l’occasione in quel giorno, mentre per altri farebbe riferimento alle annotazioni sui libri contabili dei commercianti che tradizionalmente passavano dal colore rosso (perdite) al colore nero (guadagni), per cui il Black Friday indicherebbe un giorno di grandi guadagni per le attività commerciali. Da quel giorno incomincerebbe il periodo dell’anno più proficuo per i rivenditori, capace di portare in nero, quindi in attivo, i conti delle aziende commerciali.

Solitamente in Italia l’abbiamo sentito nominare soprattutto da negozi online ma a Udine quest’anno oltre a includere le attività del centro, il Black Friday ha contagiato anche la cultura: infatti il 23 novembre si potranno acquistare scontati dal 10 al 30% i biglietti relativi ad alcuni spettacoli selezionati del Teatro Nuovo Giovanni da Udine.
Per poter godere della promozione il tempo è limitato:  dalle 16.00 alle 19.00 – per recarsi alla biglietteria del teatro mentre chi invece opterà per acquisti online – tramite il sito www.teatroudine.it e www.vivaticket.it – la finestra utile sarà un po’ più ampia, e precisamente dal primo minuto dopo la mezzanotte di venerdì 23 fino alle sette di sera.

Quali sono gli spettacoli che rientrano nella promozione del Black Friday?

Prosa


Aggiungi un posto a tavola dell’inossidabile coppia Garinei & Giovannini con Gianluca Guidi  nel ruolo di Don Silvestro (11-13 gennaio 2019, esclusa la recita del sabato pomeriggio);

Conte Tacchia (dal 7 al 9 febbraio) diretto e interpretato dal mattatore Enrico Montesano;

Cena delle belve (dal 22 al 24 gennaio 2019);

Il Don Giovanni di Molière (dal 26 al 28 febbraio 2019) con la dissacrante regia di Valerio Binasco;

Ragazzi di vita (12 e 13 marzo) diretto da Massimo Popolizio con Lino Guanciale, amatissimo anche per le sue interpretazioni in film e fiction di successo come La porta rossa;

Il Costruttore Solness (dal 19 al 21 marzo) che segna il ritorno di un leone della scena come Umberto Orsini.

Vangelo secondo Lorenzo (3 aprile) diretto da Leo Muscato con Alex Cendron, ispirato alla figura di Don Milani e alle sue parole anarchiche e rivoluzionarie

Piccoli crimini coniugali (dal 16 al 18 aprile) con Anna Bonaiuto e Michele Placido.

Musica



Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai (sabato 19 gennaio 2019) che si esibirà con Dorothea Röschmann, uno dei soprani più celebrati al mondo;

Budapest Festival Orchestra (venerdì 15 febbraio), consacrata fra le dieci migliori del mondo;

Les Musiciens du Louvre di Marc Minkowski (venerdì 22 febbraio 2019)

European Union Youth Orchestra diretta daVasily Petrenko (domenica 14 aprile)

Belgian National Orchestra (martedì 7 maggio) con il pianista Bertrand Chamayou.

Lirica


Nabucco (sabato 2 febbraio), primo dei numerosi trionfi che segnarono la lunga carriera di Giuseppe Verdi;

Madama Butterfly che ha consacrato Giacomo Puccini nell’olimpo dei più amati compositori di tutti i tempi.

Balletto


Ballet National de L’Opera di Bordeaux in scena domenica 17 febbraio con un trittico di particolare fascino comprendente B comme…, coreografia presentata in prima nazionale ispirata al vertiginoso vitalismo poetico del Concerto per clavicembalo BWV 1052 di Bach;

Le chant du compagnon errant su coreografia di Maurice Béjart e musica di Gustav Mahler;

Minus 16 del coreografo israeliano Ohad Naharin.

via GIPHY

Gli sconti applicati andranno dal 10 al 30 per cento a seconda del tipo di spettacolo. Sono esclusi dalla promozione gli acquisti di biglietti per posti in terza galleria. Lo sconto Black Friday non è cumulabile con altre riduzioni applicate dal Teatro (es. G Teatrocard).